New Materials for a Smart City – Materials Village 2017

Posted in , ,

Al via dal 3 aprile la mostra-evento sulle frontiere dell’innovazione materiale per la creazione della città intelligente nel contesto della quarta edizione di Materials Village, l’hub di Material ConneXion Italia dedicato a materiali, nuove tecnologie e sostenibilità, negli spazi di SuperstudioPiù, in Via Tortona 27.

New materials for a smart city

“Per progettare una smart city occorre una strategia urbanistica smart, ma per costruirla servono materiali intelligenti”, così Material ConneXion Italia vuole affrontare il tema dell’esposizione patrocinata dal Comune di Milano. L’obiettivo è quello di offrire un’articolata panoramica in chiave materica sull’innovazione delle tecnologie abilitanti per la costruzione delle nuove città intelligenti.

Riflettere e lavorare sulle Smart City impone di interrogarsi su aspetti tangibili; non solo sui temi dell’ICT, dell’immaterialità e dello scambio di informazioni. Tuttavia, creare infrastrutture abilitanti, significa anche progettare e costruire infrastrutture di rete, ossia spazi fisici e virtuali che si concretizzano con e in soluzioni materiali. Dunque, è richiesta una nuova attenzione alla questione dei materiali.
New Materials for a smart city” si propone di mettere in mostra soluzioni materiali e tecnologie per la creazione delle strutture abilitanti: materiali eco-efficienti e a basso impatto per il green building e la progettazione di nuovi spazi pubblici, innovazioni tecnologiche per smart grid, illuminazione pubblica e reti di sensori, materiali compositi avanzati per nuove infrastrutture leggere, resistenti e interconnesse, materiali smart high and low tech per una nuova sicurezza, ecc. Il concetto di “internet of things” trova declinazione materica in quello di “internet of materials”.

La mostra-evento è organizzata in 4 aree tematiche: Eco-Innovation (soluzioni e sistemi per l’eco-efficienza degli edifici e le vertical farm), Advanced Building (materiali edili avanzati), Smart Living (soluzioni per il comfort ambientale cittadino e domestico) e ICT Materiale (soluzioni per lo scambio di informazioni e dati in ambito urbano).
L’allestimento della mostra integra elementi e artefatti comunicativi di importanti soluzioni legate alle smart city, campioni fisici di soluzioni fornite da aziende espositrici e gallery di campioni selezionati dal team Material ConneXion® Italia. La parte allestitiva sarà integrata da eventi di incontro, confronto, dialogo e dibattito sui diversi temi in chiave materiale e tecnologica relativi alle città intelligenti.

In un’area della mostra sarà anche presentato il progetto europeo Sharing Cities, finanziato dal programma Horizon 2020, di cui il Comune di Milano è città partner insieme ad altri 36 soggetti internazionali del mondo pubblico e privato. Obiettivo del progetto a livello locale è la realizzazione di un Distretto “smart” nell’area di Porta Romana/Vettabbia, per rispondere alle principali sfide ambientali della città e migliorare la vita quotidiana dei suoi abitanti. Alcuni dei partner del progetto presente nella mostra sono: A2A Smart City, Cefriel, Fondazione Politecnico di Milano, Siemens e Teicos Group.

materiali per le smart city

Di seguito, una breve descrizione delle novità presentate dalle aziende partner all’interno della mostra “New Materials for a Smart City”:

Toshiba Materials CO.LTD presenta TRI-R, la nuova tecnologia LED che riproduce una luce naturale, sulla base dello spettro solare. In grado di evidenziare la nitidezza di dettagli e texture senza alterare i colori, crea un’atmosfera soft, rispettando il ritmo circadiano associato al benessere umano.

3M Italia presenta le sue soluzioni innovative per la localizzazione, la protezione e la conservazione nella Smart City. I prodotti 3M esposti nella mostra saranno cinque: 3M Novec™ 1230, soluzione per la protezione antincendio; 3M Novec™ Specialty Fluids per diverse applicazioni industriali tra cui la pulizia di precisione; 3M Scotchkote™, resina utilizzata per il relining delle condotte; i marcatori 3M Locating & Marking per la mappatura del sottosuolo e la tecnologia interattiva Multi-Touch.

IBM Ialia presente per la prima volta al FuoriSalone nella cornice di Materials Village, presenta attraverso app e conferenze, esempi di utilizzo di Watson, la tecnologia cognitiva che interagisce con l’uomo in linguaggio naturale e permette di accrescere le potenzialità e le competenze degli esperti in ogni settore.

Veolia Water Technologies, azienda leader mondiale nella fornitura di impianti e soluzioni per il trattamento delle acque, reflue e di processo, si affaccia al mercato con una gamma completa di soluzioni tecnologiche, innovative ed all’avanguardia.

Trash-2-Cash, un progetto di Ricerca e Innovazione (R&I) co-finanziato dall’UE sotto il programma Horizon 2020. Scopo è la rigenerazioni di fibre da rifiuti tessili e la realizzazione di prodotti di alta qualità applicando una metodologia interdisciplinare in cui il design interviene sin dall’inizio nel processo di definizione delle fibre cellulosiche e di poliestere rigenerate.

Pelma, realtà industriale leader nella produzione di poliuretano espanso flessibile, presenta 2 materiali: DryFlex®, il primo poliuretano espanso flessibile idrofobico e Thermofresh®, un materiale innovativo in grado di assorbire il calore e mantenere costante la temperatura.

Directa Plus presenta GRAFYSORBER®, un materiale innovativo e sostenibile a base di grafene, super-performante per la decontaminazione di acque e suoli da oli, idrocarburi e altri inquinanti organici.

Stone Italiana, azienda di Verona che produce lastre in quarzo ricomposto, presenta DNA Urbano, inserendosi in un percorso di re-upcycle delle terre di spazzamento inventando lastre per pavimentazioni da impiegare in progetti di architettura e interni.

Opendot & WASP presentano MICRO FACTORY, progetto pilota della Industry 4.0, uno Smart Lab temporaneo che produce localmente oggetti on demand. Produzioni digitali e sperimentazioni tecnologiche che portano al centro della città e nelle mani del cittadino la manifattura di oggetti intelligenti sulla base delle esigenze specifiche.

Politecnico di Milano Nextmaterials consorzio interuniversitario nazionale per la scienza e tecnologia dei materiali.

Registrati ora per partecipare a tutti gli eventi in programma!