Banana Leaf Travel Kit

Posted in , ,

Il Banana Leaf Travel Kit è un progetto di Aishwarya Nair, realizzato in collaborazione con Studio Tjeerd Veenhoven, nel quale le foglie della pianta del banano sono le protagoniste!

Il kit da viaggio – maschera per il viso, maschera per gli occhi e cuffie per le orecchie – è ispirato alle tre scimmie sagge (gandhiji ke bandar teen): non parlare male con la maschera per il viso, non vedere il male con la maschera per gli occhi e non ascoltare il male con le cuffie.

Il kit è realizzato con un nuovo materiale progettato dalla designer Aishwarya Nair, si chiama Softened Banana Leaf, un tessuto realizzato a partire dalle foglie del banano che solitamente vengono considerate materiale di scarto. Le foglie sono molto grandi (possono raggiungere anche 2,5 metri in lunghezza e 60 cm in larghezza) e al loro stato naturale, una volta staccate dalla pianta, si seccano ma venendo trattate con soluzioni organiche diventano permanentemente morbide.

La maschera per gli occhi e quella per il viso sono realizzate a partire dalle foglie del banano ammorbidite e al loro interno viene inserita la seta di mais (uno strato di materiale fibroso, che circonda la pannocchia di granoturco, noto come la seta di mais) i due materiali insieme creano una maschera molto confortevole e delicata sul viso.

Le cuffie per le orecchie invece sono realizzate con il Giacinto d’acqua, una pianta acquatica (idrofita) galleggiante, che cresce sulle superfici dei fiumi, canali e laghi, originaria del bacino dell’Amazzonia. Questa pianta a causa del suo elevato tasso di crescita è divenuta invasiva e quindi considerata molto fastidiosa, in questo progetto è stata scelta per la sua capacità di assorbire l’inquinamento acustico.

Anche il packaging  del kit è realizzato sempre con le fogli del banano.

Questo progetto è la risultante di rigorose ricerche e sperimentazioni a partire da materiali naturali trattati con alcune soluzioni ammorbidenti sviluppate dallo studio Studio Tjeerd Veenhoven, che ammorbidiscono in modo permanente differenti materiali. La designer Aishwarya Nair dopo aver selezionato una serie di materiali naturali sulla base delle loro potenzialità, ha effettuato alcune sperimentazioni tra cui la cucitura, piegatura e tessitura fino ad arrivare alla realizzzazione di questi prodotti.

Questo kit quindi oltre ad esssere realizzato con materiali naturali che solitamente vengono considerati materiali di scarto, come le foglie del banano e la seta di mais, o invasivi come la pianta del giacinto d’acqua una volta utilizzati sono biodegradabili e quindi si possono disperdere nell’ambiente.