Circular EU Initiatives: 11 progetti internazionali per fare Networking & Matching

Posted in

Scopo principale dell’evento tenutosi a fine aprile all’interno degli spazi della mostra  Smart City: Materials, Technology & People è stato favorire lo scambio e il collegamento tra progetti finanziati attraverso vari programmi UE, svolgere attività di promozione e sostegno (advocacy), così come richiesto dalla Commissione e previsto dalle attività di comunicazione e dissemination. Diversi rappresentanti di progetti finanziati da programmi Europei – in particolare Erasmus+, Horizon 2020, Interreg, Life – si sono incontrati per raccontare esperienze, condividere percorsi e fare networking con partecipanti e soggetti interessati. I progetti presentati vertevano principalmente intorno ai temi: economia circolare, simbiosi industriale, sostenibilità ambientale, con un focus particolare su formazione e innovazione materiale nel settore tessile e moda, illustrando l’ampio sostegno che l’UE sta riservando a queste tematiche.

 

 

Durante un’iniziale Pitch Session, i referenti delle 10 iniziative presenti hanno avuto l’occasione di illustrare brevemente il proprio progetto evidenziandone risultati aspettati, potenziali di exploitation futuro e area di interesse di networking. L’incontro è stato trasmesso in streaming online, il che ha permesso anche agli ospiti in sala di assistere alla presentazione via web del progetto Circe2020, co-finanziato dal programma Interreg Central Europe e dedicato all’implementazione dell’economia circolare nel territorio europeo. Per mantenere il tono internazionale e permettere di seguire i discorsi anche ai partecipanti online, si è tenuta la sessione di presentazione e il successivo scambio tra i presenti in inglese.

 

A seguire, il networking moment ha offerto un confronto tra i partecipanti e alle aziende e agli stakeholder presenti di incontrare i referenti dei vari progetti. Grazie all’alto numero di progetti affini rappresentati è stato raggiunto l’obbiettivo di fare rete, uno degli intenti principali dei programmi di finanziamento europei e riassunto perfettamente dai traguardi posti dal progetto TCBL: “Stiamo tentando di abbassare il rischio d’innovazione creando una comunità: un ecosistema aperto dove trovare suolo fertile con persone disposte a intentare strade nuove.”

 

 

Sono stati presentati i seguenti progetti:

Trash-2-Cash (Christian Tubito, Material ConneXion Italia); Life M3P (Roberto Vannucci, Centrocot – Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento); Ecosign (Valentina Mazza, Aicq Sicev); TEXSTRA (Irene De Laurentiis, Ciape – Centro Italiano per l’Apprendimento Permanente); ENTeR (Luisa Minoli, UNIVA – Unione degli Industriali della Provincia di Varese); LEAMAN (Désirée Scalia, Ciape – Centro Italiano per l’Apprendimento Permanente); FiberEUse (Marco Diani, Politecnico di Milano); TCBL (Jesse Marsh, Comune di Prato); EMBRACED (Marco Moro, Edizioni Ambiente); Biopen (Marina Dora Tavano, Ciaotech / Gruppo PNO); CIRCE2020 (Giacomo Pieretti, Etra – Energia Territorio Risorse Ambientali)

 

Per sapere di più sulle iniziative di MCI nell’ambito di progetti europei consulta la sezione dedicata qui.