Focus materials: gennaio 2017

Selezionati dalla Library di Material ConneXion ecco i 3 materiali del mese di gennaio più interessanti.

Abbonati per ricevere in esclusiva il Materials Update mensile con gli ultimi 40 materiali entrati nella Library.

Membrana bio-based per abbigliamento

2605-07

Membrana bio-based per abbigliamento che offre migliori prestazioni e comfort ed è prodotto utilizzando il 25% di olio di caffè estratto dai fondi di caffè raccolti dopo l’uso presso locali quali bar, caffetterie e ristoranti, offrendo così un’alternativa ecologica ai materiali a base di petrolio. Attraverso un processo proprietario dai fondi di caffè vengono ricavati delle particelle di carbone attivo che hanno proprietà deodoranti naturali. Il carbone attivo viene poi integrato nella membrana e offre un controllo degli odori di 2 volte maggiore rispetto a una membrana standard. Il materiale ha una mano morbida e proprietà antivento, idrorepellente e traspirante, mantenendo il corpo asciutto e confortevole. Utilizzato per l’abbigliamento sportivo per ciclismo, corsa e sci.

 

filato di nylon rigenerato prodotto da reti da pesca

7608-02

Quadrotte di moquette con struttura bouclé multilivello realizzata con ECONYL®,  dismesse che vengono raccolte, pulite, sminuzzate meccanicamente e rigenerate chimicamente tramite un processo di depolimerizzazione che permette di ri-estrudere il polimero sotto forma di resistenti filati per pavimenti tessili. L’utilizzo di queste moquette può contribuire alla raccolta di crediti LEED per materiali riciclati. Il materiale è adatto a pavimentazioni in zone commerciali con traffico intenso.

 

Pelli di pesce da fonti sostenibili

7718-03

Pelli di pesce da fonti sostenibili. I pesci d’acqua dolce Pirarucu vengono pescate dalle comunità locali brasiliane e sono utilizzati principalmente come fonte di cibo, mentre le pelli, che sarebbero un sottoprodotto, vengono conciate e tinte con un impatto ambientale ridotto. Il processo di concia è privo di metalli pesanti, vengono indicati agenti organici. A fine vita, le pelli possono essere integrate in natura senza danneggiare l’ambiente. Le pelli possono arrivare a lunghezze fino a 10 m, presentano grandi squame pronunciate e hanno una mano morbida. Le applicazioni includono rivestimenti per arredo e interni e accessori moda.