Focus Materials: luglio 2017

Posted in

Selezionati dalla Library di Material ConneXion i 3 materiali innovativi più interessanti.

Abbonati per ricevere in esclusiva il Materials Update mensile con gli ultimi 40 materiali entrati nella Library.

 

MC 7937-01

Lastra in plastica in 100% poliossimetilene (POM) la cui superficie replica una struttura a cratere che consente di ridurre la resistenza all’attrito. L’elevata rigidità e il basso attrito di questo polimero termoplastico insieme alla struttura specifica della superficie determinano che gli oggetti possono essere trasferiti attraverso la piastra in tutte le direzioni con potenza limitata rispetto ai pannelli standard di superficie piatti. Inoltre, la superficie è a bassa manutenzione e impedisce l’adesione di polvere e macchie. Le applicazioni includono le superfici orizzontali di banconi e casse nei punti vendita.

 

MC 7789-01

Questo processo di modifica della superficie dello stampo consente di inserire elementi superficiali quali pattern, loghi e grafica direttamente nel prodotto durante il processo di stampaggio. Sulla superficie interna dello stampo vengono applicate strutture in grado di provocare la diffrazione della luce e creare effetti olografici sulla superficie. Il processo di stampaggio consente di trasferire queste strutture diffrattive sulla parte stampata in plastica e replicarle direttamente sulla superficie durante ogni ciclo di iniezione. Le parti escono dallo stampo già completamente decorate e senza ulteriore necessità di trattamenti di post-produzione come l’applicazione di etichette o stampa ad inchiostro.

 

MC 7942-02

Un processo di lavorazione per la deformazione di lamiere metalliche di grandi dimensioni tramite l’applicazione graduale della forza usando un elemento appuntito e sottile. In questa maniera la pressione viene trasferita selettivamente su una piccola area e l’avanzare progressivo della deformazione permette di creare lamiere metalliche con forme tridimensionali imbutite profonde e sporgenti anche da entrambi i lati. A seconda del volume di produzione questo processo di deformazione graduale può essere un’alternativa ai processi di pressofusione che richiedono l’utilizzo di stampi costosi.  Le applicazioni includono componenti strutturali e pezzi per l’industria e l’architettura.