Il Design che non c’è

Posted in

Material ConneXion Italia è Sponsor di “Il Design che non c’è” il progetto promosso dall’ADI che fa parte della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano.

Un invito ai cittadini a segnalare attraverso fotografie situazioni, ambienti, oggetti e servizi in cui la mancanza di progetto genera confusione, bruttezza e cattiva qualità della vita. Le foto pervenute vengono pubblicate sulle pagine social ADI e saranno poi esposte in una mostra durante la XXI Triennale.

Rodrigo Rodriquez, Presidente di Material ConneXion Italia, sarà tra gli ospiti della conferenza stampa, prevista per il giorno 11 maggio alle 11:00 presso Expo Gate.

1914072_767593130009008_2436986084158837836_n

Fino al 30 maggio 2016  è possibile segnalare, inviando una foto fatta con un cellulare, i problemi dell’ambiente urbano, degli spazi pubblici e degli oggetti quotidiani – situazioni sgradevoli, scomode, brutte che in assenza di un buon progetto rendono peggiore la vita quotidiana di tutti. Le prime foto sono già pubblicate su Facebook e sul sito web di ADI, e presto saranno in una mostra alla XXI Triennale.

La soluzione è il design, inteso come metodo di lavoro che coniuga efficienza, economia, qualità, bellezza degli oggetti e valorizzazione intelligente dell’ambiente urbano.

Conclusa la raccolta delle fotografie, il progetto prevede un’esposizione delle immagini negli spazi della Triennale e l’identificazione dei problemi più sentiti attraverso il voto dei visitatori della mostra.

I temi giudicati più urgenti saranno oggetto di un concorso che ADI Lombardia proporrà a studenti di design e professionisti perché suggeriscano soluzioni attraverso un progetto di design. Le proposte saranno presentate in una seconda mostra rivolta a tutta la città e ai suoi amministratori.

Dove spedire le fotografie?

All’indirizzo e-mail ildesignchenonce@adi-design.org entro il 30 maggio 2016, specificando il nome dell’autore, il luogo dove la foto è stata scattata e il problema che si vuole segnalare, oppure su Instagram con l’hashtag #ildesignchenonce.