Infinited Fiber: da fibra a fibra all’infinito

Posted in , , , ,

Infinited Fiber


L’azienda finlandese Infinited Fiber, ha sviluppato un processo che può trasformare gli scarti tessili (cotone e viscosa) e gli scarti di carta in nuove fibre per l’industria tessile – non solo una volta, ma all’infinito, senza alcuna diminuzione della qualità della fibra. Questo processo crea una fibra naturale simile al cotone e alla viscosa, utilizzando materiali che altrimenti andrebbero in discarica.

La tecnologia è costituita da tre processi chiave:

  1. SEPARAZIONE DELLE FIBRE
  2. TRASFORMARE IL MATERIALE IN LIQUIDO
  3. TRASFORMARE IL LIQUIDO IN FIBRA

Questa tecnologia è applicabile alle, già esistenti, fabbriche di cellulosa e fibre di viscosa (risparmiando così i costi di investimento e riducendo i rischi).

I produttori di fibra di viscosa utilizzando questo processo eliminano il solfuro di carbonio CS2 – una sostanza chimica pericolosa sia per l’ambiente che per la salute dell’uomo. Mentre, i residui di poliestere vengono rimossi dal cotone utilizzando metodi familiari all’industria della cellulosa.

Infinited Fiber

Questa tecnologia fornisce fibre rigenerate chimicamente per l’industria della moda e del settore tecnico tessile con la possibilità di sostituire al 100% le fibre di viscosa. Rigenerando nuove fibre vergini, Infinited Fiber riduce l’uso di materiali naturali vergini, il consumo di alberi derivanti da foreste antiche e a rischio di estinzione (il 30% della viscosa proviene da foreste antiche e a rischio di estinzione). Inoltre diminuisce i rifiuti tessili gettati in discarica (70 milioni di tonnellate in tutto il mondo).

Le nuove fibre possono anche sostituire il cotone in diverse applicazioni, questa sostituzione contribuisce ad una diretta riduzione del consumo di acqua (20.000 litri di acqua / 1 kg di cotone), riduzione dell’uso di pesticidi (i produttori di cotone applicano il 25% di tutti gli insetticidi utilizzati a livello mondiale), e permette di utilizzare la terra arabile per coltivare prodotti destinati all’alimentazione.

L’impronta idrica della fibra riciclata è circa il 2% di quella del cotone vergine e il 10% della viscosa.

Infinited Fiber

Sostenuta da una ricerca a lungo termine, Infinited Fiber sta unendo le forze tra gli investitori e le aziende di moda di tutto il mondo.