” Interdisciplinary Research and Education Agenda “

Posted in , , , , , , , , ,

Interdisciplinary Research and Education Agenda - A Design Driven Perspective", il libro edito da Mandragora nato a seguito del progetto Pan-Europeo Tempus - IDEA condotto per un totale di quattro anni, dal 2012 al 2016, dall' Innovation Center ACT Shenkar (università leader in Israele) e promosso dalla Commissione Europea.

 

La crescente complessità dei mercati e delle condizioni sociali obbligano i professionisti a confrontarsi con le sfide del nostro tempo. Tali sfide coinvolgono problemi e interessi (stakeholder) di scala differente portando le scuole a dover ristrutturare la loro offerta didattica tradizionale, ridefinendo quali siano i loro confini nei confronti dell’ecosistema esterno in cui si trovano, alla ricerca di modelli sociali ed economici più sostenibili, aprendosi a nuove sinergie di conoscenza. Negli ultimi anni si è sviluppato un crescente interesse nelle potenzialità che possono avere approcci e competenze design-driven nel trasformare il business e generare innovazione. La triade rappresentata da creatività – innovazione – design è ancora oggi un fenomeno in divenire che necessita di essere compreso e studiato in maniera più approfondita e del quale è fondamentale definirne i parametri.”

Recita così la quarta di copertina di ” Interdisciplinary Research and Education Agenda – A Design Driven Perspective “, il libro edito da Mandragora  nato a seguito del progetto Pan-Europeo Tempus – IDEA condotto per un totale di quattro anni, dal 2012 al 2016, dall’ Innovation Center ACT Shenkar e promosso dalla Commissione Europea.

Il progetto si è concentrato sulla ricerca nel campo della ” design-driven innovation ” e della collaborazione tra aziende e istituti accademici come i due temi principali attorno ai quali si sviluppa il fenomeno dell’ innovazione nel ventunesimo secolo. Sono stati coinvolti ventisei esperti con background differenti tra cui ricercatori e accademici nel campo del design, aziende del settore industriale, scienziati e ingegneri provenienti da diverse discipline, aziende operanti nel campo del trasferimento tecnologico e istituzioni pubbliche al fine di promuovere politiche nel settore industriale e accademico.

Emilio Genovesi (CEO) e Christian Tubito (Project Manager, Innovation & Research), del nostro team Material Connexion Italia, nel redigere il sesto capitolo del libro si sono quindi confrontati con un dibattito internazionale sull’evoluzione del settore del design e di come esso possa dar vita a nuove idee che sotto forma di prodotti e servizi possano cambiare il mondo in cui viviamo.

Interdisciplinary Research and Education Agenda - A Design Driven Perspective", il libro edito da Mandragora nato a seguito del progetto Pan-Europeo Tempus - IDEA condotto per un totale di quattro anni, dal 2012 al 2016, dall' Innovation Center ACT Shenkar (università leader in Israele) e promosso dalla Commissione Europea.

Il capitolo. intitolato “The Solid Side of Innovation“, ha lo scopo di approfondire i temi dei capitoli precedenti, quali l’interdisciplinary approach e il technology transferdiscostandosi dalla sfera teorica della ricerca accademica e analizzando il loro significato in un campo specifico e pratico quale quello della material technology. Essa è solitamente considerata una sfera multidisciplinare (in grado di coinvolgere competenze prevalentemente tecniche quali chimica, fisica e ingegneria) avente come focus l’applicazione dei materiali ma è limitata spesso a una visione e a una ricerca puramente tecnica.

Material Connexion Italia (MCI), grazie agli anni di esperienza in tema di trasferimento tecnologico e di dibattito internazionale sui materiali è in grado di ampliare il range di discipline coinvolte all’interno del termine material technologyestendendone l’ambito di pertinenza anche alla sfera del marketing e del design, fino a toccare persino la dimensione socio-culturale.

L’esempio di Material Connexion Italia quale modello innovativo di centro di trasferimento tecnologico con approccio design-driven insieme all’analisi di casi studio di successo di aziende di materiali quali (FinProject Industries o Arpa Industriale ) e di progetti di ricerca e innovazione quali Light Touch Matters ha permesso di sviluppare un interessante sintesi del significato odierno del termine material innovation e delle sfide future in questo campo per le cosiddette creative industries.

La pubblicazione ” Interdisciplinary Research and Education Agenda – A Design Driven Perspective è acquistabile sul sito di Mandragora in lingua inglese al costo di 35 euro.