LIFE M3P: “Every end is a new beginning” – valorizzare gli scarti industriali si puo’!

Il fine anno del 2019 segna anche il termine del progetto Life M3P. Ma più che mai, come in questo caso particolare, vale l’affermazione “ogni fine è un nuovo inizio”. Gli sforzi fatti da tutti i partner coinvolti nell’iniziativa, capitanata dal capofila italiano Centrocot, hanno permesso non solo di realizzare l’obbiettivo primario, la creazione di una piattaforma per la valorizzazione di rifiuti industriali, ma di vederla utilizzata da svariate realtà produttive e implementata anche da iniziative estere ed estranee al consorzio. La piattaforma www.materialmatch.eu fornisce uno spazio di scambio di risorse tra aziende produttrici nell’ottica di sfruttare scarti industriali come materia prima secondaria, e permette inoltre agli utenti di accedere ad una banca dati di soluzioni tecnologiche e processi di trasformazioni innovativi per iniziare a costruire una futura economia circolare.

Il progetto Life M3P è riuscito ad ampliare a livello locale la platea di interlocutori sul tema simbiosi industriale ed economia circolare suscitando interesse da parte degli enti già proattivi sul tema, ma anche il coinvolgimento degli istituti di formazione, fondamentali per la diffusione del cambio di paradigma, nonché provocando un’attuazione concreta da parte delle aziende manifatturiere. Ciò ha portato alla deposizione del marchio e l’attivazione su più fronti per continuare il camino intrapreso in maniera autosufficiente.

Una descrizione chiara del lavoro svolto e dei risultati ottenuti viene data nel Layman’s report del progetto Life M3P fornendo qualche spunto su come trasformare scarti di produzione in occasioni di business. Il report è disponibile in versione digitale sul sito del progetto Life M3P e scaricabile direttamente qui (http://www.lifem3p.eu/wp-content/uploads/2019/12/Life-M3P-Laymans-Report_DEF.pdf). Buona lettura!