La poetica di Nendo e la maestria degli artigiani

Posted in , ,

Lo studio giapponese Nendo ha disegnato per Sèvres, produttore di porcellana francese tradizionale fondato nel 1740, un tavolo ispirato alle foglie di loto e una serie di fiori ornamentali realizzati a partire dai manici delle tazze.

Il progetto comprende un tavolo dalla forma quadrata che si suddivide in un gruppo di tavolini rotondi trasformandosi così in foglie di loto.

Riflettendo le caratteristiche delle Sèvres Porcelains, i manufatti sono piatti e lisci ma anche carichi di texture espressive, utilizzate per rappresentare la sensazione “fluttuante” e “fluente” dell’acqua.

La velocità e la direzione del “flusso” possono quindi essere variate cambiando il posizionamento dei piccoli tavoli. Lo studio Nendo ha voluto realizzare la complessità delle venature su ogni foglia di loto per riflettere lo stile caratteristico dei prodotti in porcellana di Sèvres, che sono spesso dotati di una varietà di dettagli decorativi sapientemente lavorati. La porcellana francese è considerata patrimonio nazionale in Francia e la sua tradizione e competenza rimangono invariate ad oggi.

Lo studio ha creato inoltre una serie di fiori in porcellana utilizzando in gran numero di maniglie che Sèvres ha progettato per le numerose tazze e vasi all’interno del suo ampio archivio di prodotti. Ogni maniglia rappresenta un petalo di fiore e sono state apportate alcune modifiche al numero, anse e angoli dei petali, così che ogni caratteristica del manico diventi l’unicità stessa del fiore. L’idea dello Studio è di non reinventare forme completamente nuove, ma di utilizzare figure che hanno un significato storico e unico per il produttore.

 

Ispirato sempre dagli elementi floreali Nendo ha realizzato il vaso Sakura, ancora per Sèvres. Un vaso per i fiori che contine al suo interno un ramo di fiori di ciliegio. Il ramo emerge non solo dalle aperture del vaso, me ne attraversano anche la materia, crescendo sulla superfice esterna della ceramica.

Tutti questi prodotto sono frutto della grande creatività di Nendo che ha avuto la possibilità di esprimersi grazie al supporto e alla maestria degli abili artigiani di porcellana di Sèvres, azienda che vanta oltre 275 anni di tradizione.