Nuova sfida europea per Material ConneXion Italia

Posted in , , ,

Qual è la relazione tra Erasmus+, nuovo programma europeo di finanziamento dedicato a istruzione, formazione, gioventù e sport, valido per il settennio 2014-2020, e Material ConneXion Italia?

Si chiama TECLO, acronimo di Textile and Clothing Knowledge Alliance, ed è il nuovo progetto internazionale che coinvolgerà attivamente Material ConneXion Italia. Il kick-off meeting è previsto a fine dicembre.

Anche in questa occasione, MCI è partner di un consorzio europeo che si pone obiettivi formativi di alto livello. Il progetto TECLO rientra infatti nella key action 2 (Cooperazione per l’innovazione e lo scambio delle buone pratiche), in particolare nelle attività definite Knowledge Alliances, che prevede, per la prima volta, partenariati e sinergie tra istituti di formazione e aziende per favorire l’innovazione, la creatività e l’imprenditorialità ed elaborare nuovi programmi e qualifiche per colmare le lacune a livello delle abilità.

 

IMG1-logo erasmus

 Nuovo Logo promozionale non istituzionale del nuovo programma Erasmus+ dedicato al mondo dell’educational

 

Nello specifico gli obiettivi di TECLO sono la modernizzazione del sistema di istruzione superiore europeo nel campo del tessile e dell’abbigliamento, attraverso un’alleanza che consenta la formazione di una nuova generazione di strategic manager in grado di incoraggiare e promuovere sinergie forti, in considerazione del contesto globale e con la capacità di adeguamento a livello territoriale e locale.

Il sottotitolo del progetto, del resto, chiarisce perfettamente intenti e ambizioni: Future textile and clothing managers for export, marketing, innovation, sustainability and entrepreneurship oriented companies.

 

tessuti in cotone e seta tinti a mano

Esempio di una serie di tessuti in cotone e seta tinti a mano e modellati in forme modulari e semirigide. Una combinazione di tecniche diverse [es.  shibori – speciali tecniche giapponesi di tintura decorativa dei tessuti, stampa serigrafica, arashi – tecnica shibori che prevede l’avvolgimento del tessuto attorno ad un’asta,  e altre] vengono utilizzate su tessuti tradizionali, principalmente su organza di seta, per produrre tessuti unici nel loro genere. Codice materiale: MC# 4946-02

 

La crisi attuale ha provocato un processo di adattamento e assestamento del mondo del tessile e dell’abbigliamento che permette oggi di poter anticipare, attraverso la condivisione di conoscenze trasversali e la realizzazione di alleanze multidisciplinari, le nuove competenze ed expertise richieste dal settore.

Un progetto strategico dunque sintetizzabile in due punti chiave:

  • accrescere l’innovazione sia nella sfera educational che business del settore tessile e abbigliamento, [1] sviluppando contemporaneamente nuovi metodi di apprendimento e insegnamento dedicati a “principianti” e incentrati su problemi pratici, [2] sviluppando soluzioni per le sfide e i problemi che caratterizzano il settore, focalizzando l’interesse su export oriented management, innovazione non tecnologica, marketing innovation, re-engineering di processi secondo CSR, qualità e sostenibilità;
  • migliorare le skill e il mind-set imprenditoriale nella nuova generazione di manager del settore con programmi formativi di alto livello sviluppati in collaborazione con le imprese al fine di implementarne leadership, gestione dei rischi e creatività.

 

 

Tessuti retroriflettenti goffrati

Tessuti retroriflettenti goffrati per la realizzazione di capi d’abbigliamento e abiti da lavoro visibili al buio. Si tratta di materiali tessuti e non-tessuti che incorporano milioni di microsfere in vetro, che sono in grado di riflettere la luce persino quando la fonte luminosa è relativamente debole. Codice materiale: MC# 5326-04

 

Una grande sfida internazionale, 14 partner europei (3 italiani, 1 belga, 2 spagnoli, 3 greci, 2 romeni, 1 sloveno, 1 polacco, 1 francese) e 2 anni per il raggiungimento degli obiettivi.

Stay tuned.