Olimpiadi Rio 2016: la torcia olimpica è in alluminio riciclato

Posted in , , ,

E’ stata presentata a Brasilia, alla presenza della presidente brasiliana, Dilma Rousseff, la torcia olimpica per le Olimpiadi di Rio 2016.

Realizzata dallo studio di São Paulo Chelles & Hayashi, la torcia in alluminio riciclato toccherà trecento città del Brasile prima di accendere il braciere olimpico a Rio.

olimpiadi rio: torcia in alluminio riciclato

Dal punto di vista grafico, il disegno si espande verticalmente creando una serie di sezioni in resina colorata con diversi segmenti che si espanderanno quando la fiamma olimpica passerà da un tedoforo all’altro.

Le sezioni in resina blu e verde, insieme alla fiamma gialla, sono state progettate per rappresentare il mare, le montagne, il cielo e il sole, facendo inoltre riferimento alle tonalità presenti nella bandiera brasiliana. La forma triangolare della torcia, invece, si riferisce ai tre valori olimpici di eccellenza, amicizia e rispetto.

torcia-olimpica-rio-2016

Per una lunghezza totale di 63,5 cm (69 aperta) e un peso di 1,5 kg, la torcia olimpica passerà tra le mani di 12.000 tedofori: sarà accesa ad Olimpia e viaggerà per una settimana in Grecia, fino ad Atene, dove sarà imbarcata su un aereo diretto a Brasilia. Il design della Torcia di Rio 2016 è ispirato allo spirito olimpico, alla natura del nostro Paese, alla diversità armoniosa e all’energia del nostro popolo“, ha affermato Beth Lula, brand director di Rio 2016.I suoi segmenti orizzontali, una volta aperti, rivelano il cielo, le montagne, il mare e la terra, rappresentata dal lungomare di Copacabana“, ha poi aggiunto.

La staffetta della torcia si concluderà allo Stadio Olimpico di Rio, progettato dagli architetti Carlos Porto e Gilson Santos. Lo stadio si trova all’interno del più ampio parco olimpico AECOM, una penisola secondaria nel quartiere di Barra da Tijuca.

Chelles & Hayashi, studio poco conosciuto che lavora spesso su prodotti, packaging e brand identity, è stato selezionato da un concorso nazionale che ha incluso 76 agenzie. Il progetto vincitore, poi, è stato perfezionato in collaborazione con il Comitato Organizzatore di Rio 2016. “Come concetto, volevano qualcosa di innovativo. La torcia, quando è spenta, è chiusa ed è di colore bianco. Ma appena si accende, il gas permette l’apertura di vari segmenti di colori che ricordano il Brasile: l’azzurro del mare, il verde delle foreste, il giallo del sole e dell’oro olimpico”, ha spiegato uno dei designer, Gustavo Chelles. Gli organizzatori, inoltre, hanno riferito che sono stati utilizzati materiali leggeri per migliorare l’esperienza dei tedofori, mentre il disegno favorisce una presa più vicina al centro di gravità della torcia.