OSOM BRAND: promuovere un’economia circolare nel settore tessile

Posted in , , ,

Abbiamo creato Osom Brand con il principio di produrre abbigliamento in modo completamente sostenibile senza compromettere la qualità e lo stile.

Patricia Ermecheo, Osom Brand founder

 

L’industria tessile è molto inquinante, Osom Brand è un sistema manifatturiero a circuito chiuso, sviluppato per realizzare capi di abbigliamento utilizzando rifiuti tessili misti post-consumo e post-industriali, altrimenti destinati alla discarica. L’azienda crea filati e tessuti di alta qualità riciclati costituiti al 70% da abbigliamento post-consumo (mediamente in 68% poliestere, 27% cotone e 5% altri tessuti) e 30% poliestere vergine o riciclato, senza utilizzare acqua e sostanze chimiche aggressive e comporta emissioni ridotte. Le miscele di fibre dei loro filati sono al 100% sostenibili.

L’obiettivo finale di Osom Brand è quello di mantenere i tessuti lontani dalle discariche riutilizzandoli in nuovi capi di abbigliamento, chiudendo il cerchio nell’industria della moda.
Solo gli Stati Uniti generano 25 miliardi di sterline di PCTW (rifiuti tessili post-consumo) all’anno che si prevede aumenteranno annualmente del 2%. Solo il 15% viene donato o riciclato e inizia il ciclo di vita dell’abbigliamento di seconda mano, il 5% di capi che finiscono come rifiuti. Inoltre creando nuovi fili con tessuti riciclati non viene coltivato il cotone e non solo si risparmia acqua, ma si riduce anche l’uso di pesticidi che danneggiano l’ambiente (12,8 miliardi di sterline di pesticidi vengono utilizzati ogni anno nei terreni degli Stati Uniti, acqua, fiumi e oceani).

Stella McCartney, in collaborazione con Osom Brand, ha creato calzini sostenibili, in una vivace tonalità gialla che hanno accompagnato ogni invito per la sfilata Inverno 2018.

Sul suo sito web, McCartney scrive: Ci piacerebbe che il nostro impegno per un’economia circolare fosse condiviso da tutta l’industria della moda, ed è proprio quello che desideriamo promuovere con questa collaborazione. Le calze sono realizzate senza l’utilizzo di acqua, sostanze chimiche, coloranti o pesticidi, per la gioia dell’ambiente e dei tuoi piedi! Il filato di alta qualità è realizzato al 100% mediante un processo di riciclo creativo a partire da capi usati, che in questo modo evitano di finire in discarica, a vantaggio di un’economia tessile circolare. Riteniamo che nessun materiale debba essere buttato, e anzi vada trasformato in materia prima, riducendo il bisogno di fibre vergini che consumano le risorse naturali. McCartney aggiunge inoltre Quando si tratta dei nostri inviti per le sfilate, ci piace farci due risate, e per la prossima stagione abbiamo deciso di infilarci le calze e creare un invito sostenibile, etico e creativamente riciclato caratterizzato dal nostro abituale spirito giocoso.

McCartney ha condiviso un video speciale su Instagram con un trio di ospiti degni di nota nella sua “prima fila di marionette”.

https://www.youtube.com/watch?v=sEI2WBJHcQ4

https://www.youtube.com/watch?v=LWD_AU0isWI