Smart City , la mostra-evento per riflettere sulle sfide di un domani non così lontano

Posted in , , , , , , ,

smart city material connexion

 

Un appuntamento da non perdere, che prende il via con l’inizio della Milano Design Week 2018 negli eclettici spazi di Superstudio Più, in Via Tortona, 27 a Milano.

Si tratta della seconda edizione della mostra-evento “Smart City: Materials, Technology and People” ideata da Material ConneXion Italiacurata dall’architetto Giulio Ceppi e patrocinata dal Comune di Milano, nata con l’obiettivo di far riflettere gli “smart citizens” sui cambiamenti globali in atto. L’attenzione sarà quindi tutta focalizzata sui cittadini attivi di domani, accomunati da uno scenario urbano in continuo cambiamento e da un’evoluzione di bisogni sempre più repentina.

 

smart city giulio ceppi material connexion

 

La mostra sarà inaugurata il 16 Aprile e proseguirà fino al 12 Maggio 2018, abbracciando così anche la Milano Food Week. L’eccezionalità di questa durata è dovuta alla partnership con Seed & Chips – The Global Food Innovation Summit,  il primo salone internazionale dedicato ad aziende e startup digitali che operano nel settore della food innovation.

Fin dal cortile d’ingresso di Superstudio, i visitatori saranno portati a meditare sul tema dell’economia circolare osservando un’installazione d’eccellenza realizzata per CONAI e i Consorzi di Filiera per il riciclo degli imballaggi da Yona Friedman, architetto, designer e urbanista da sempre legato al tema della sostenibilità e della circular economy. Il progetto si configura come la sintesi delle idee che hanno reso l’architetto famoso a livello internazionale: riutilizzare materiali di base per costruire e modellare l’ambiente nel quale viviamo, in un processo potenzialmente senza fine. Saranno presentati, inoltre, gli innovativi risultati di ricerca nel campo del Biodesign svolti da PUMA insieme al MIT Design Lab (del Massachusetts Institute of Technology),tramite l’esposizione dei primi quattro esperimenti che testimoniano il progresso delle biotecnologie nel nostro vivere quotidiano, mettendo in scena la prossima generazione di prodotti sportivi.

L’attenzione sarà, quindi, focalizzata su: Crowdfunding, sharing economy, stampa 3D, protezione dei dati personali, shared mobility, connettività, smart living, food policies, riprogettazione città-campagna e welfare sostenibile: questi, e tanti altri temi, saranno i veri protagonisti della mostra, insieme ad incontri, workshop, e conferenze.

 

smart city yona friedman material connexion

 

L’esibizione sarà strutturata in sei cluster che presenteranno le principali soluzioni materiali e tecnologiche d’avanguardia nei diversi ambiti che caratterizzano le smart cities:

 

  1. Connected City che propone soluzioni per lo scambio di informazioni, la raccolta e gestione dei dati e il nuovo stile di vita interconnesso;
  2. Advanced Building and Infrastructures che espone materiali edili avanzati per infrastrutture, involucri e interni oltre a prodotti per costruire, ristrutturare e migliorare gli edifici e l’abitare, dall’acustica all’illuminazione;
  3. Smart living, Smart People che raccoglie idee per migliorare la qualità degli oggetti che ci circondano in ambiti come la casa, l’ufficio e gli spazi outdoor;
  4. Sustainable and Circular City che si concentra su tecnologie che lavorano sulla riduzione dei consumi, la gestione di rifiuti e di risorse in un’ottica di circolarità;
  5. Integrated Mobility che si focalizza sui materiali a supporto della nuova mobilità, dal car/bike sharing alla rinascita del trasporto pubblico;
  6. Urban Agriculture che analizza soluzioni per un approccio più sostenibile all’alimentazione e per l’integrazione di spazi verdi nelle città.

 

Questi sono solo alcuni dei temi su cui la mostra andrà ad indagare. Venite a trovarci dal 16 aprile per affrontare insieme le sfide che attendono i cittadini di un domani non troppo lontano! Commentate con noi con l’hashtag #smartcity

 

smart city material connexion

 

Le aziende espositrici:

A2A Smart City, Citterio, CONAI e Consorzi di Filiera (con Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno), Corradi, DiceWorld, Domal, brand di Hydro Building Systems, Emma Materasso, Husqvarna, Life M3P, MM, NET Engineering, NUB: New Urban Body, Oltremateria, Personal Genomics, Piquadro, Politecnico di Milano, Puma e MIT Design Lab, Raffaella Laezza/IUAV/Master Touch Fair Architecture & Exhibit Space, Sharing Cities – Comune di Milano – Direzione Economia Urbana e Lavoro (con A2A Smart City, Cefriel, Fondazione Politecnico di Milano, Future Energy, NHP, Siemens, Teicos Group), Suez, Target Group, Tesla, Trash-2-Cash, Unilever, Veolia, XL EXTRALIGHT, 3M Electronics & Energy Business Group, 3M Industrial Business Group

 

Orario della mostra dal 25 aprile al 12 maggio: 12-20, lunedì chiusa al pubblico.