Trash-2-Cash: da rifiuti tessili prodotti di alta qualità

Posted in , , ,

Prosegue la sfida europea per Material ConneXion Italia sotto il nome Trash-2-Cash

ws00x_low

L’acronimo T2C sta per Trash-2-Cash ed è il nuovo progetto internazionale che vede MCI come partner. Scopo di questo progetto di Ricerca e Innovazione (R&I) è la realizzazione di prodotti tessili di alta qualità partendo da rifiuti tessili, a base di fibre cellulosiche e poliestere, e cartone, applicando una metodologia interdisciplinare in cui il design interviene sin dall’inizio nel processo di definizione delle fibre rigenerate.  Il progetto, inoltre, non si limita alla creazione di questi nuovi materiali rigenerati ma intende spostare i risultati in un ottica di economia circolare, analizzando le condizioni ottimali per chiudere il circuito industriale,  verificare i ridotti impatti ambientale, definire le condizioni di business migliori. Il consorzio è costituito da 18 partner provenienti da tutta l’area UE.

tras 2 cash

I progetto è coordinato da SP, Istituto Svedese di Ricerca Tecnologica, e del partenariato fanno parte istituzioni di alto livello come la Chelsea College of Arts di Londra-University of Arts of London, l’Aalto University , il Centro di ricerca finlandese VTT, il centro di ricerca basco IK4-CIDETEC e diversi altri centri e aziende produttrici. Tutti questi soggetti hanno precisi ruoli e attività  all’interno del progetto e contribuiscono con il loro know-how e expertise a concorrere al raggiungimento degli obbiettivi [qui trovate l’elenco completo del consorzio]. Il Kick-off meeting del progetto è pianificato a settembre 2015 e il progetto avrà una durata di 3 anni e mezzo. Seguiteci per rimaner aggiornati sugli sviluppi.